under 6
Eliminatorie
under 8
Eliminatorie
under 10
Eliminatorie
under 12
Eliminatorie
logo
logo
logo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
logo
36^ Torneo Città di San Donà di Piave
8^ Memorial Adriano Pilla
Regolamento
DIRETTORE DEL TORNEO PAUL SECCO 338-1799821
  1. Il Rugby San Donà organizza la 36^ edizione del Torneo “Città di San Donà di Piave” – 8° Memorial  Adriano Pilla riservato alle categorie Under  6 – U. 8 – U. 10 – U. 12
  2. Il Torneo si svolgerà il giorno 14 Aprile 2019 per le categorie sopracitate, presso i campi di gioco del Rugby San Donà e l’attiguo campo da calcio ;
  3. L’inizio degli incontri per tutte le  categorie  è fissato alle ore 9.00 di domenica;
  4. Il Torneo è riservato ai giocatori in regola con il tesseramento F.I.R.:
    Categoria Under 6 nr. giocatori 5+3 + (1 allenatore  - 1 accompagnatore)
    Tempo massimo di gioco 40 minuti
    Categoria Under 8 nr. giocatori 6+4 + (1 allenatore  - 1 accompagnatore)
      Tempo massimo di gioco 45 minuti
     Categoria Under 10 nr. giocatori 8+5 + (1 allenatore  - 1 accompagnatore)
      Tempo massimo di gioco 50 minuti
     Categoria Under 12 nr. giocatori 12+7 + (1 allenatore  - 1 accompagnatore)
      Tempo massimo di gioco 60 minuti
  5. Il Torneo si svolgerà con gironi di qualificazione, semifinali e finali;
  6. I tempi di gioco complessivi del torneo e delle singole partite per ogni singola categoriarispetteranno il regolamento F.I.R..  Gli incontri si disputeranno in un tempo unico per ridurre le pause;
  7. elle aree riservate al gioco verranno ammessi solo gli atleti e 2 fra educatori eaccompagnatori per ogni squadra ;
  8. e partite delle categorie dalla U. 6 alla U. 12 verranno arbitrate da educatori debitamente formati dalla Società organizzatrice, secondo un programma predisposto dal Comitatoorganizzatore .
  9. a compilazione delle classifiche verrà fatta assegnando:
    3 punti per ogni vittoria
    1 punto per ogni pareggio
    0 punti per ogni sconfitta

  10. Nel caso due o più squadre si trovino in parità al termine dei gironi di barrage, o di quelli di merito, verrà assegnata la vittoria alla squadra che avrà, nell’ordine:
    1. Vinto lo scontro diretto,
    2. Segnato più mete nel girone,
    3. Subito meno mete nel girone,

    Segnato nello scontro diretto la meta per prima,
    Nelle varie finali dal terzo al 36 posto, in caso di parità vincerà chi ha segnato la meta per primo

    Per la finale primo/secondo posto di ogni categoria è previsto, in caso di parità, un temposupplementare che terminerà quando una delle due squadre segnerà una meta (goldenmeta). In caso di parità al termine del tempo supplementare la vittoria sarà assegnata alla squadra che ha segnato la meta per prima.

  11. Il riconoscimento dei giocatori sarà effettuato a mezzo idoneo documento di autocertificazione come previsto dal regolamento F.I.R .

  12. Prima dell’inizio del Torneo (e comunque entro le ore 8.15) dovrà essere presentata alla segreteria del Torneo la lista dei giocatori in Duplice copia, specificando giorno, mese ed anno di nascita di ogni singolo giocatore, ed indicando il relativo numero di maglia. Nel       caso la Società ometta in parte o completamente la data di nascita del giocatore, questa  verrà calcolata al primo gennaio.
    Dopo la presentazione in segreteria dell’elenco giocatori non saranno ammesse integrazioni, prestiti e cambi di giocatori.

  13. Ogni giocatore espulso definitivamente non potrà partecipare alla partita successiva del Torneo. L’arbitro dovrà segnalare al Direttore di Campo il numero di maglia del giocatore spulso. L’espulsione temporanea avrà la durata di 5 minuti.

  14. .Per le categorie dall’Under 6 alla Under 12 alla fine di ogni partita gli allenatori delle due     squadre dovranno controfirmare il risultato della partita. Dopo tali firme il risultato non         potrà più essere contestato

  15. I giocatori devono calzare scarpe da gioco con tacchetti di gomma dura o plastica.

  16. .Per tutto quanto non previsto nel presente regolamento valgono le disposizioni F.I.R. relative al Regolamento di Gioco – Categoria Propaganda.

  17. Le decisioni del Direttore del Torneo non ammettono reclami.
  18. Alle ore 8.30 verranno indette presso i campi di categoria dei Briefing  Tecnici con tutti i tecnici.

Il Rugby San Donà declina ogni responsabilità per quanto possa accadere agli atleti, dirigenti, terzi o cose, prima, durante e dopo il Torneo nelle aree adiacenti ai terreni di gioco. Si invita a custodire adeguatamente oggetti di valore.
Non è consentito l’uso di fiamme in tutta l’area della manifestazione, parcheggi compresi.

L’accesso ai cani è consentito esclusivamente al guinzaglio (e museruola senecessario a garantire maggiore sicurezza) ed il proprietario/conduttoredovrà essere munito di quanto necessario per rimuovere eventuali deiezioni.
I Gazebi delle varie Società devono essere posizionati nello spazio debitamente adibita a tale scopo
.

La Società
Rugby San Donà

 

il giorno dei futuri campioni